Vai direttamente ai contenuti

Home > Edustrada 2021

Edustrada 2021

L’Aci di Teramo potenzia, anche in questo particolare momento pandemico l’azione istituzionale nel campo dell’educazione e sicurezza stradale con due progetti della piattaforma Edustrada denominati ‘TrasportACI Sicuri’ e ‘Due Ruote Sicure’ mediante apposita formazione a distanza in modalità DDI (didattica digitale integrata) tramite la piattaforma Google Meet con l’Istituto Comprensivo Statale Teramo 4 di San Nicolò a Tordino, come da calendario formativo.

Il primo, denominato ‘TrasportACI Sicuri’, teso a far recepire l’importanza dell’uso del seggiolino per il trasporto in auto dei bambini. “Una sensibilità e una precauzione quella del seggiolino che va sviluppata – commenta il presidente dell’Aci di Teramo Carmine Cellinese anche alla luce dei dati fortemente preoccupanti circa la cattiva abitudine di trasportare i bimbi senza questo supporto. Per questo, così come ogni anno l’Aci premia gli automobilisti prudenti, e così come ci prendiamo cura degli adolescenti formandoli già a scuola sul valore della vita e della guida sicura, allo stesso modo cerchiamo di incoraggiare bimbi e genitori sull’importanza del trasporto sul seggiolino. Auspichiamo attraverso questi appuntamenti formativi che siano proprio i bambini a richiamare direttamente gli adulti e farsi portatori di un messaggio più incisivo vista l’età dei piccoli studenti”. Oltre il 60% dei bambini infatti viaggia in auto senza seggiolino. Malgrado la legge ne imponga l’uso, 5.000 muoiono ogni anno sulle strade d’Europa. Invece in provincia di Teramo oltre 68 sono stati i bambini feriti in incidenti stradali nel corso dell’anno 2019 e solo 4 su 10 viaggiano in auto col seggiolino. Per viaggiare sicuri i bambini devono essere allacciati a un seggiolino conforme al loro peso, installato preferibilmente sui sedili posteriori in senso contrario a quello di marcia e montato correttamente secondo le istruzioni. Non si può prescindere dall’uso del seggiolino, perché le cinture di sicurezza e gli airbag sono progettati per gli adulti e non offrono una protezione efficace ai bambini, risultando spesso pericolosi in caso di incidente.

Il secondo denominato ‘Due Ruote Sicure’ teso a far recepire prima di tutto la consapevolezza da parte dei ragazzi che andare in bicicletta rappresenta una modalità di trasporto sostenibile ma vulnerabile. È quindi necessario insegnare ai ragazzi precise regole di comportamento e di comunicazione. Poi l’ampliamento dei servizi di interesse sociale offerti agli utenti. Ed infine diffusione di informazioni sulla sicurezza stradale. Si tratta di un modulo formativo rivolto a ragazzi tra i 10 e i 13 anni riguardante l’uso corretto della bicicletta con l’obiettivo di trasmettere, attraverso una preliminare conoscenza tecnica del mezzo, le norme di comportamento da utilizzare sulla strada per la propria sicurezza e per quella degli altri utenti. I contenuti del modulo sono rappresentati attraverso un video di animazione realizzato nell’ambito del FIA Grant ‘SAFE BIKE’. Il tema centrale ‘muoversi in sicurezza con la bicicletta’ porta ad analizzare i fattori di rischio e la coesistenza con gli altri utenti della strada. L’intento è quello di far percepire l’importanza della corretta manutenzione e controllo del mezzo.

Gli argomenti trattati nel corso formativo saranno molteplici e comprendono le indicazioni per il corretto controllo e gestione del mezzo, i consigli riguardanti l’utilizzo di sistemi di protezione, come ad esempio il casco, le regole generali relative sia al comportamento sia alla segnaletica stradale, sottolineando anche l’importanza di rendersi visibili tramite appositi indumenti, come il gilet catarifrangente e l’uso corretto delle luci sia di giorno che di notte.

L’ACI di Teramo ha così accolto l’istanza formulata dalla preside Adriana Piscella, dirigente dell’Istituto Comprensivo Statale Teramo 4 di San Nicolò a Tordino coinvolgendo complessivamente 153 alunni. Gli interventi, completamente gratuiti, comprendono anche la proiezione di un breve filmato.

 

Rassegna Stampa 2021